Mournful Anniversary: ​​in cosa consiste ed esempi

Il termine anniversario funebre si riferisce a un promemoria o anniversario che ricorda un episodio triste o desolante. Non è un compleanno di una persona, tanto meno l'anniversario di una data felice, ma piuttosto il ricordo di un evento sensibile per un popolo.

Il termine è ampiamente usato in Messico e in America centrale e non tanto nel sud del continente americano. Il suo uso non è di parole di tutti i giorni, ma viene spesso citato dai media.

Secondo la Royal Spanish Academy, lutto significa "triste" e "degno di lacrime". Questo è il motivo per cui parliamo di un anniversario funebre quando ci riferiamo al ricordo di una persona che è già scomparsa o che è scomparsa.

Questo tipo di cerimonia non deve essere confuso con il giorno di tutti i mimi, il giorno di Ognissanti o il giorno di tutti i mali, poiché gli anniversari lamentosi si riferiscono a una particolare persona o evento.

L'etimologia del lutto indica che proviene dal latino "luctus", che significa "lamento". Oggi un anniversario funebre fa parte dei riti e delle cerimonie che vengono date ai defunti, come imbalsamazione, sepoltura o veglia.

La RAE nota anche che nell'antichità si diceva "lamentoso" del diritto imposto in alcune province dai prelati (membri di alto rango della Chiesa) quando i suoi sudditi morirono.

In quei casi il pagamento era tramite un gioiello o un vestito del defunto, oggetti che potevano essere indicati nel testamento o in quello scelto dal beneficiario.

Com'è un triste anniversario?

Quando un evento di questa natura è organizzato, di solito è perché è una persona amata o rispettata all'interno della comunità. In questi casi di solito c'è un maestro di cerimonia o di oratore, che darà alcune parole sulla persona da ricordare e, nel caso del culto cattolico, una messa può anche essere celebrata nella sua memoria.

Inoltre, quando si tratta di personaggi rilevanti all'interno della società, l'atto di solito si verifica in luoghi iconici di quella figura, come ad esempio un omaggio a uno scrittore organizzato in una biblioteca.

La data della sua morte può anche coincidere con l'apertura di uno spazio o la scoperta di un busto o placca, sempre in relazione con quella persona. In quei casi in cui il premiato è importante, di solito le autorità locali competenti.

Esempi di cerimonie funebri sono l'atto che si svolge ogni 11 settembre al "Punto Zero" dove si trovavano le Twin Towers di New York, Stati Uniti; o il tributo che si svolge ogni 1 maggio nel cimitero di Morumby di San Pablo, in Brasile, dove riposano i resti dell'ex pilota di F1 Ayrton Senna.

Anche se si tratta di eventi di conoscenza pubblica e che hanno scioccato buona parte del mondo, alcuni sottolineano che l'esecuzione di riti funebri è in declino, perché c'è un grande allontanamento rispetto alla morte, che produce una pena irragionevole che officia di muro contro ogni impegno emotivo.

Esempi di deso

- «Fedeli e parenti riuniti per celebrare il 62 ° anniversario della morte dell'idolo del popolo».

- «Le autorità hanno presentato un francobollo per commemorare il tragico centenario del passaggio all'immortalità del liberatore José de San Martín».

- «Preparano il nono anniversario della morte di Bety Cariño».

- «Molti ammiratori si sono incontrati nella cerimonia funebre che si è svolta nello stesso luogo in cui è morto».