I 10 migliori saggistica latinoamericani

I principali saggisti latinoamericani di tutti i tempi sono stati gli scrittori Jorge Luis Borges, Germán Arciniegas, Roberto Bolaño, Octavio Paz, Augusto Monterroso, Arturo Uslar Pietri, Mario Benedetti, Juan Montalvo, Sergio Ramírez e José Martí.

Queste sono solo alcune delle figure più famose della letteratura latinoamericana, che oltre ai saggisti sono stati prolifici scrittori di altri generi come il romanzo, la storia, la poesia e, in generale, quasi tutti nel giornalismo.

Potresti anche essere interessato a questa lista di scrittori latinoamericani.

I 10 principali saggisti latinoamericani

1- Germán Arciniegas

Nacque a Bogotà il 6 dicembre 1900 e morì nel 1999. Fu un importante saggista, diplomatico, storico e politico, che iniziò la sua attività giornalistica in giovane età. Ha anche fondato e diretto numerose riviste culturali.

2- Roberto Bolaño

Nacque a Santiago del Cile il 28 aprile 1953 e morì a Barcellona nel 2003. Questo scrittore e poeta cileno fu l'autore di oltre 20 libri e numerosi saggi che gli valsero diversi premi internazionali.

Questi premi includono il Premio Herralde (1998) e il Premio Rómulo Gallegos nel 1999.

3- Jorge Luis Borges

Borges Acevedo è nato a Buenos Aires il 24 agosto 1899 e morto a Ginevra nel 1986.

Era uno scrittore prolifico ed erudito che è tra gli autori più importanti della letteratura del XX secolo. Oltre ai suoi famosi romanzi, ha pubblicato brevi saggi, poesie e storie.

4- Augusto Monterroso

Nacque a Tegucigalpa il 21 dicembre 1921 e morì a Città del Messico nel 2003. Fu nazionalizzato in Guatemalteca ed è noto per i suoi racconti.

È considerato uno degli insegnanti del minifigure. Era il possessore di una grande capacità narrativa.

5- Arturo Úslar Pietri

Nacque a Caracas il 16 maggio 1906 e morì nel 2001. Fu scrittore, avvocato, giornalista, produttore televisivo e politico.

È considerato uno degli intellettuali più importanti del ventesimo secolo.

6- Mario Benedetti

Nato a Paso de los Toros il 14 settembre 1920 e morto a Montevideo nel 2009. Era un giornalista, scrittore, poeta e drammaturgo che faceva parte della generazione di 45 anni, insieme ad altri grandi di lettere uruguaiane come Juan Carlos Onetti e Idea Vilariño.

7- Juan María Montalvo

Nacque ad Ambato, in Ecuador, il 13 aprile 1832 e morì a Parigi nel 1889. Era un rinomato saggista e scrittore di pensiero liberale.

Tra i suoi saggi più importanti ci sono: Seven Treatises (1882) e Moral Geometry (1902).

8- Sergio Ramírez Mercado

Era nato in Nicaragua il 5 agosto 1942. Lo scrittore, giornalista, politico e avvocato era vice presidente di quel paese tra il 1985 e il 1990.

Per il suo lavoro letterario è stato insignito del Premio Cervantes nel 2017.

9- José Julián Martí Pérez

Era nato a L'Avana il 28 gennaio 1853 e morì nel 1895. Era un attivista politico e un pensatore democratico, nonché un giornalista, poeta, scrittore e poeta.

Rappresentava il movimento letterario modernista ed è il creatore del Partito Rivoluzionario Cubano.

10- Octavio Paz

Nacque a Città del Messico il 31 marzo 1914 e morì nel 1998. Questo saggista, poeta e diplomatico vinse il Premio Nobel per la letteratura nel 1990.

È considerato uno dei più influenti scrittori del ventesimo secolo e anche uno dei più importanti poeti delle lettere ispaniche.