Le 11 pompe corte dell'Honduras più popolari

Le bombe corte dell'Honduras sono un tipo di discorso o distico che gli honduregni recitano durante le diverse celebrazioni, siano esse culturali o ricreative. Di solito vengono recitati tra due persone.

Comunemente questi sono recitati da un uomo e una donna di fronte al pubblico presente, sebbene possa variare a seconda della sceneggiatura originale e dei personaggi.

Queste bombe sono solitamente versi folcloristici già praticati. Tuttavia, in alcuni casi sono il prodotto dell'improvvisazione.

Questi distici includono umorismo, flirt e romanticismo. Le bombe sono solitamente iniziate dagli uomini, che lanciano un verso al loro partner e lei dovrebbe rispondere meglio per non vergognarsi.

Le 10 bombe corte dell'Honduras più rappresentative

Pompa n. 1

- Lui: da lontano sono venuto

rotolando come un tamburello

solo per dirtelo

Grassetto quanto ti amo.

- Lei: in quel viaggio che hai fatto

Penso che tu sia malnutrito

perché hai gli occhi infossati

e lo sguardo triste.

Pompa n. 2

- La: una rosa nasce da un tronco

e l'acqua una lumaca

dagli occhi di questa giovane donna

i raggi del sole nascono.

- Lei: una rosa cadde dal cielo

e dalla città un muro

quello ha detto il mio

se cadessi nella tua rete.

Pompa n. 3

- Il: sei garofano sei rosa

sei un chiodo da mangiare;

sei bellissimo giglio

tagliato all'alba

- Lei: io non sono un garofano né sono rosa

Non sono un chiodo da mangiare

Non sono un bellissimo giglio

se non una donna infelice.

Pompa n. 4

- El: Ieri mi hai detto che oggi,

oggi mi dici che domani,

quando mi dici di si

Non ne avrò più voglia

- Lei: Non ho detto di sì,

Indiano abbronzato e sporco;

come lo vedi,

Non ti voglio per schifo.

Pompa n. 5

- Il: la donna che ama due uomini

non è stupido ma capito

se una candela si spegne

l'altro è già acceso.

- Lei: un uomo con due donne

da papo a volte è passato

non adempie ai suoi doveri

e alla fine paga per questo.

Pompa n. 6

- Il: un pitaya maturo

È la tua piccola bocca succosa

ascolta una creatura carina

Sto cercando una moglie.

- Lei: un uovo marcio marcio

è il tuo trombone puzzolente

ascoltami indiano scopato

Io non ti amo

Pompa n. 8

- Il: la bella luna sta arrivando

con la sua stella nella campagna

Com'è triste l'aspetto di un uomo

quando sua moglie lo imbroglia.

- Lei: agli angeli del cielo

Ti manderò a chiedere

una piuma delle sue ali

essere in grado di scrivere.

Pompa N ° 9

- Il: la donna con cui mi sposo

riempirà questa condizione

Sarà il fiore che si scioglie

profumando il cuore.

- Lei: l'uomo che mi imprigiona

riempirà questa condizione

permettimi di annegarlo

il flusso della mia passione.

Pompa n. 10

- Il: già giorni vengo a sognare

che la tua bocca sarà mia,

Filomena, ora è quando

La mia profezia è soddisfatta.

- Lei: Non sognarlo, Don Prudencio

che questa bocca sarà tua,

Lo riservo in silenzio

per qualcuno che fa storie.

Pompa n. 11

- Il: Ti porto la bambina qui

un rametto di basilico,

Non l'ho portato più grande

perché la mucca l'ha mangiato

- Lei: questo rametto di basilico

che mi porti, bello ragazzo;

la mucca non l'ha mangiata

Era questo asino e 'Sinforoso.