Violenza nell'adolescenza: tipi, cause, conseguenze e prevenzione

La violenza nell'adolescenza è costituita da manifestazioni di aggressione rivolte a pari, parenti o figure di autorità. In primo luogo, dobbiamo differenziare questa violenza dalla ribellione adolescenziale, che è concepita come uno stadio transitorio in cui i bambini stanno cambiando i loro ruoli nella società, quindi nella maggior parte dei casi non dovrebbe essere motivo di allarme.

Nella società di oggi c'è un aumento del comportamento violento da parte della popolazione adolescente, in contesti diversi e in tutti i gruppi sociali - famiglie di classe media, alta e bassa-.

Dove viene mostrata la violenza adolescenziale?

Per quanto riguarda gli scenari in cui la violenza si verifica tra la popolazione adolescente, troviamo che di solito si verificano in:

Violenza a casa

È comune per le famiglie in cui ci sono uno o più figli adolescenti in situazioni di conflitto, a causa della modifica delle norme, delle richieste dei bambini, ecc.

La situazione è aggravata se ci sono scontri fisici tra due o più membri della famiglia.

Violenza tra coppie adolescenti

I dati raccolti dalla ricerca sulla violenza tra coppie di fidanzati adolescenti sono allarmanti. Sorprendentemente, questo tipo di violenza continua ad aumentare, ed è portato avanti da ragazzi e ragazze.

Molti dei comportamenti che di solito non vengono percepiti sono: controllo sull'altro, gesti di umiliazione, forzatura ad avere rapporti sessuali, ecc.

Violenza a scuola

Sfortunatamente, i dati raccolti nel nostro paese mostrano che ci sono molti casi di bullismo tra i giovani e gli adolescenti. Questi comportamenti violenti sono stati ampiamente studiati e ci sono molte cause che continuano a verificarsi, come ad esempio:

  • Mantenimento del ruolo di colleghi che fungono da spettatori.
  • Vittime che non segnalano la loro situazione di molestie.
  • I comportamenti violenti fanno sì che l'aggressore se ne vada.

Inoltre, è necessario evidenziare le manifestazioni di violenza che alcuni studenti svolgono sui loro insegnanti. A questo proposito, dovrebbero essere prese più misure per impedire che questi comportamenti violenti si verifichino nell'ambiente scolastico.

Violenza di strada

Alcuni gruppi di adolescenti si uniscono per formare bande o bande di strada, allo scopo di attaccare persone o commettere atti criminali - come rapine a persone isolate o in istituti -.

È anche una causa di allarme per gli adolescenti che si divertono e si divertono a ferire gli animali randagi. Ci sono molti video che sono stati raccolti da pestaggi a animali indifesi, portando a danni irreparabili e persino alla morte.

Questo comportamento con gli animali non dovrebbe essere percepito in qualsiasi momento come un comportamento normale, legato allo stadio dell'adolescente. È una buona ragione per condurre uno studio psicologico sull'adolescente e, se necessario, effettuare un intervento specifico.

cyberbullismo

Questo è un problema che i giovani devono affrontare oggi, dal momento che l'azione dei loro aggressori non finisce quando finisce l'orario scolastico. Le molestie possono verificarsi attraverso messaggi minacciosi, pubblicazione di foto o video degradanti, prese in giro e insulti pubblici sui social network, ecc.

Inoltre, negli ultimi anni ci sono stati casi in cui sono venuti alla luce video di ragazze che fanno sesso. Questa è un'altra forma di violenza, poiché minaccia la privacy e l'integrità dell'adolescente in questione.

I tipi manifestano violenza nell'adolescenza

Quindi, differenziamo le diverse manifestazioni di violenza che si possono riscontrare nella popolazione adolescente - alcune delle quali potrebbero passare inosservate-.

Alcuni di loro sono:

Violenza verbale

La violenza verbale si sta normalizzando nella nostra società, specialmente quando viene percepita tra i giovani che hanno confronti apparentemente insignificanti.

Alcuni esempi di violenza verbale possono essere insulti, urla, ecc. E possono causare tanto danno psicologico quanto violenza fisica, specialmente quando si verifica frequentemente.

Violenza fisica

La violenza fisica è più allarmante perché può causare gravi danni al corpo. Di solito comportano pene più grandi e, a volte, gli aggressori devono rendere conto con giustizia.

Colpi, schiaffi e spinte sono alcuni esempi di questo tipo di violenza tra la popolazione adolescente.

Violenza / abuso psicologico

Sebbene sia un tipo più sottile di violenza, può causare seri problemi alla vittima, come bassa autostima, mancanza di autonomia, paura di un partner, ecc. Alcuni esempi di violenza psicologica sono i seguenti:

  • Umiliazione. Questa forma di violenza è molto comune. Si riferisce al fatto che alcune persone offendono l'altra persona, specialmente quando lo fanno pubblicamente.
  • Disprezza Si riferisce al comportamento di indifferenza che rende la vittima di questo abuso sentirsi male.
  • Minacce. Un adolescente può costringere un'altra persona, così finisce per ottenere ciò che vuole. Questo atteggiamento provocherà un senso di trionfo nell'aggressore, che sceglierà di usare ripetutamente questo metodo.

cause

Le cause della violenza nella popolazione giovane sono numerose. Negli studi sull'argomento, l'attenzione è stata focalizzata sul tipo di famiglia di origine, in particolare.

Così, abbiamo scoperto che gli aspetti familiari che maggiormente promuovono la violenza adolescenziale sono:

  • Assenza parentale - abbandono del padre o della madre - totalmente o parzialmente.
  • Famiglia non strutturata
  • Stili educativi autoritari - in cui l'adolescente non può negoziare norme - o troppo permissive - in cui c'è totale assenza di norme.

Altri aspetti che migliorano la manifestazione del comportamento aggressivo sono i seguenti:

  • Consumo di sostanze Alcol e droghe illegali spesso causano comportamenti violenti, come combattimenti, combattimenti e aggressioni.
  • Mancanza di attenzione individuale nelle scuole. A volte capita che gli insegnanti non mettano in guardia sui comportamenti inaccettabili che si verificano all'interno della scuola, in modo che non sia possibile effettuare un intervento specifico.
  • Desideri di accettazione del gruppo di pari . Il riconoscimento sociale offre alcuni vantaggi negli adolescenti, come il sentirsi parte di un gruppo, aumentare la propria autostima e aumentare la soddisfazione della propria vita.

Pertanto, molti giovani non hanno remore a portare avanti comportamenti violenti nei confronti dei più deboli, al fine di ottenere l'approvazione del loro gruppo di pari.

urto

Come puoi immaginare, tutto ciò che è stato commentato finora ha un impatto negativo sugli adolescenti che subiscono violenza in prima persona. In relazione alle vittime, sono stati osservati numerosi indicatori di squilibrio psicologico, come:

  • Isolamento sociale
  • Scarsa prestazione scolastica.
  • Problemi di ansia
  • Depressione.
  • Idee o tentativi di suicidio.
  • Maggiore insoddisfazione per la sua vita.
  • Problemi nella tua stessa famiglia.

Le vittime di solito non chiedono aiuto ai parenti o ai conoscenti, quindi dovresti essere consapevole se sospetti che tuo figlio si trovi in ​​questa situazione.

prevenzione

Negli adolescenti è particolarmente difficile per te intervenire per aiutare a correggere alcuni comportamenti disadattivi, a causa del distacco dei genitori che i giovani cercano di svolgere.

Tuttavia, ci sono molte cose che sono in tuo potere per evitare le conseguenze derivanti dalla violenza giovanile.

osservare

È consigliabile iniziare a osservare il comportamento violento che il bambino manifesta da quando è piccolo, dando particolare importanza a lui dai 10 anni.

Lavorare sullo sviluppo emotivo

È importante che tu sviluppi il tuo sviluppo emotivo, che spieghi le situazioni in cui hai agito male e ti insegni a metterti al posto dell'altro. Tutto ciò ti aiuterà a sviluppare la tua empatia e questa abilità ti aiuterà a manifestare un comportamento meno violento nei confronti delle altre persone.

Lavora con abusato e maltrattato

D'altra parte, in relazione al problema della violenza tra coppie, fino a pochi anni fa, l'attenzione era stata focalizzata sull'intervento solo con l'aggressore. Tuttavia, sembra che il lavoro debba essere svolto allo stesso modo con la persona che è stata maltrattata, fisica, psicologica, ecc.

Questo perché, come è stato dimostrato, le donne che subiscono abusi devono migliorare le loro abilità sociali, tra le altre, per poter avere una relazione adeguata.

Pertanto, se tuo figlio ha problemi in relazione al suo partner, dovresti cercare di sviluppare, con l'aiuto di uno specialista, le abilità necessarie per avere relazioni soddisfacenti.

supporto

Per quanto riguarda il bullismo, se lo porti avanti o lo ricevi, avrai bisogno di sostegno e aiuto dalla tua famiglia in modo da poter porre fine a questa situazione.

Se il tuo bambino è vittima di bullismo, metti mezzi per evitare il pericolo, ammonisci gli insegnanti, implichi nella loro educazione e assicurati che questa situazione non accada di nuovo.

In alcuni casi, il bullismo è rivolto ai bambini con qualche tipo di disabilità fisica o psicologica, quindi è necessario informarsi di più se il bambino ha queste caratteristiche.

Se è una molestia che è stata stabilita per molto tempo, puoi chiedere all'adolescente di cambiare scuola, in modo che non sia etichettato come "strambo", "codardo", ecc.

Controllo dell'alcol

Un altro fattore importante da tenere in considerazione è il controllo del consumo di alcol e droghe. Oltre ad altri effetti collaterali, puoi evitare che tuo figlio sia coinvolto in situazioni di violenza.

E tu, quali metodi useresti per combattere la violenza adolescenziale?